Rotolo di ricotta e spinaci

by staffettaincucina
Rotolo di ricotta e spinaci

In primavera amiamo molto preparare il rotolo di ricotta e spinaci, un rotolo di pasta fatta in casa, prima bollito e poi tagliato a girelle. Il ripieno può essere assolutamente vegetariano a base di soli ricotta e spinaci. Ma a noi piacciono i sapori più decisi e ci mettiamo anche la mortadella. Se siete vegetariani basta ometterla.

Rotolo di ricotta e spinaci

 

Il rotolo di ricotta e spinaci non è troppo complicato da fare, ma richiede un po’ di tempo e di olio di gomito. Noi lo consigliamo come piatto principale di un giorno speciale, come può essere il pranzo di Pasqua. Dove ovviamente non possono mancare i dolci tipici, come la nostra Colomba preparata in giornata e con il lievito di birra.

Rotolo di ricotta e spinaci

 

Se non siete vegetariani potete portare in tavola il Capretto al forno, per noi un vero piatto tipico di Pasqua. Oppure, se siete più amanti di piatti creativi e dai gusti insoliti, vi proponiamo delle Polpette di agnello con salsa allo yogurt.

 

Rotolo di ricotta e spinaci

Il rotolo di ricotta e spinaci è un piatto vegetariano perfetto per Pasqua; se non siete vegetariani, potete aggiungere la mortadella nel ripieno.
Piatto Main Dish
Cucina Italiana
Keyword pasta, piatto vegetariano
Preparazione 2 ore
Cottura 15 minuti
Porzioni 10 porzioni

Ingredienti

Per la pasta:

  • 3 uova intere
  • 100 g acqua tiepida
  • 450 g farina 0
  • sale

Per il ripieno:

  • 4 etti e mezzo ricotta
  • 1 confezione spinaci surgelati tritati 450g
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai parmigiano
  • sale
  • noce moscata

Opzione per i non vegetariani

  • 250 g mortadella

Per il condimento:

  • sugo di pomodoro
  • parmigiano

Istruzioni

  1. Preparate per prima cosa il ripieno, scongelando gli spinaci e ripassandoli in una noce di burro finché sono ben asciutti. Tritate l’eventuale mortadella con il passaverdure e in una ciotola unite tutti gli altri ingredienti del ripieno amalgamando bene.

  2. Sulla spianatoia fate una fontana con la farina; aggiungete le uova, l’acqua ed il sale. Impastate bene finché l’impasto non risulta bello elastico. Dividetela in tre parti e stendetela con la sfogliatrice o a mano: in ogni caso dovete alla fine ottenere dei rettangoli 50x40cm.
  3. Disponete il lato lungo del rettangolo verso di voi. Poi spalmate il ripieno sulla sfoglia lasciando un piccolo bordo tutto intorno.
  4. Arrotolate la sfoglia verso di voi, e avvolgete il rotolo in un canovaccio. Chiudete il canovaccio con del filo di cotone a formare come una caramella.
  5. Scaldate un’ampia pentola d’acqua: data la lunghezza dei rotoli noi utilizziamo una pescera. Al bollore salate, calate i rotoli e cuocete per 15 minuti, facendo attenzione che i rotoli siano ben immersi.
  6. Scolate bene e una volta tolto il canovaccio, tagliate a fette e condite con sugo di pomodoro (o con burro e salvia).
  7. Servite subito con una bella spolverata di parmigiano.

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Speriamo tu sia d'accordo, ma puoi rifiutare o approfondire l'argomento. Accetto Approfondisco

Privacy & Cookies Policy