Confettura di fragole e rabarbaro

confettura di fragole e rabarbaro

La confettura di fragole e rabarbaro è una classica ricetta inglese. La confettura di fragole, infatti, è una delle più amate in assoluto, ma in Italia l’uso del rabarbaro è molto limitato. Invece a noi piace proprio questa versione più particolare.

Ora che siamo nel periodo migliore per le fragole, non fatevi scappare l’occasione di preparare questa confettura di fragole e rabarbaro. Dovete però scegliere bene i prodotti che utilizzate, perché non c’è zucchero che sostituisca la naturale dolcezza e bontà della frutta.

confettura di fragole e rabarbaro

Inoltre, scegliete sempre frutta assolutamente biologica e non trattata. Noi ci riforniamo di fragole, e in questo caso anche di rabarbaro, dall’Orto di Fede, un’azienda agricola con sede vicino Udine che ha sempre prodotti di qualità eccelsa.

Se siete amanti di Confetture e marmellate e vi è piaciuta questa confettura di fragole e rabarbaro, in questo periodo provate anche a preparare la Confettura di ciliegie, la Confettura di albicocche al Marsala, e se avete pazienza fino a giugno, la Confettura di fichi.

Print Recipe
Confettura di fragole e rabarbaro
confettura di fragole e rabarbaro
Piatto Jam & marmelade
Cucina English
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 1 notte
Porzioni
4 vasetti da 250 ml
Ingredienti
  • 600 g fragole
  • 300 g rabarbaro 200 g da pulito
  • 450 g zucchero
  • 1 limone bio
Piatto Jam & marmelade
Cucina English
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 1 notte
Porzioni
4 vasetti da 250 ml
Ingredienti
  • 600 g fragole
  • 300 g rabarbaro 200 g da pulito
  • 450 g zucchero
  • 1 limone bio
confettura di fragole e rabarbaro
Istruzioni
  1. Pulite il rabarbaro tagliando i due capi e spellandolo. Tagliatelo a pezzi. Lavate le fragole e tagliatele a metà.
  2. Grattugiate la scorza del limone e ricavatene il succo.
  3. Mettete insieme le fragole, il rabarbaro, lo zucchero, il succo e la buccia di limone. Mescolate bene.
  4. Lasciate macerare per 1 ora in frigo.
  5. Mettete sul fuoco e portate ad ebollizione. Assicuratevi che tutto lo zucchero si sia sciolto e poi togliete dal fuoco.
  6. Coprite con un disco di carta forno a contatto con la confettura e mettete in frigo per una notte.
  7. Il giorno dopo frullate la marmellata e cuocetela per una mezz’ora circa.
  8. Fate la prova piattino.
  9. Invasate in vasetti precedentemente sterilizzati in forno a 100°.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.