Tortelloni speck e Morlacco

tortelloni speck e Morlacco

Sicuramente la parte più divertente, e soprattutto interessante, di essere una blogger è quella di conoscere nuove realtà e nuovi prodotti italiani di qualità. Perciò quando il Gruppo Fini ci ha invitate a Venezia alla presentazione di una ricetta speciale dello chef Tino Vettorelli, non abbiamo esitato neanche un secondo.

tortelloni speck e morlacco

Venezia è una città bellissima, un ottimo palcoscenico per una conferenza stampa, soprattutto se questa avviene nella magnifica Aula Magna di Ca’ Foscari. Ma la scelta della città di Venezia non è casuale. Infatti, l’azienda Fini sponsorizzerà la Terrazza della Biennale proprio durante il Festival del Cinema.

tortelloni speck e morlacco

E nel menù di questa spettacolare location si potrà gustare per tutto il periodo del Festival una ricetta particolare dello Chef Tino Vettorelli. Abbiamo avuto il privilegio di assaggiare in anteprima la ricetta dello chef Tino: tortelloni Fini speck e radicchio di Treviso con rucola, cipolla stufata e croccante di speck. Noi abbiamo avuto l’onere di dare la nostra particolare interpretazione di questi stessi tortelloni. Saremo state all’altezza con i nostri tortelloni speck e Morlacco?

tortelloni speck e morlacco

L’azienda Fini, inoltre, ha attivato il concorso Vinci il grande cinema con Fini granripieni. Tutti coloro i quali compreranno i tortelloni dell’azienda, troveranno sul retro della confezione il codice per partecipare al concorso. In palio numerosi premi giornalieri e la possibilità di vincere anche due soggiorni esclusivi durante il Festival del Cinema.

Se vi è piaciuta la ricetta dei tortelloni speck e Morlacco, tra i nostri Primi potete trovare anche i Tortellini in brodo e le Rosette di lasagne.

 

Tortelloni speck e Morlacco

Piatto Main Dish
Cucina Italiana
Keyword tortelloni
Preparazione 5 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 10 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 2 confezioni tortelloni Fini radicchio speck
  • 100 g Morlacco del Grappa
  • 100 g panna fresca
  • 50 g speck
  • nocciole del Piemonte
  • timo

Istruzioni

  1. Tostate le nocciole per 10 minuti in padella, facendo attenzione a non bruciarle. Togliete dal fuoco, fate raffreddare, e triturate nel mortaio in pezzi grossolani.
  2. Fate bollire dell’acqua salata e cuocete per 3-4 minuti i tortelloni.
  3. Nel mentre in una padella antiaderente scaldate un filo d’olio. Aggiungete lo speck tagliato a listarelle e cuocete per 2-3 minuti finché non risulta croccante.
  4. Contemporaneamente in un pentolino dal fondo spesso scaldate la panna senza farla bollire. Aggiungete il formaggio Morlacco tagliato grossolanamente, e fatelo sciogliere a fuoco basso.
  5. Scolate i tortelloni, passateli nella fonduta di Castelmagno e trasferiteli nei piatti. Completate con lo speck croccante, le nocciole e qualche fogliolina di timo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.