Pasticciotto leccese

pasticciotto leccese

Il pasticciotto leccese, o pasticciotto salentino, è uno dei dolci tipici della Puglia. E forse è anche il più famoso. Costituito da un involucro di frolla fragrante, all’interno è farcito con crema, cioccolato, e a volte anche con amarene. Noi oggi vi proponiamo la sua versione classica con la crema pasticcera.

pasticciotto leccese

La grande difficoltà di questa preparazione è sicuramente la frolla. Innanzitutto, il pasticciotto leccese originale prevede lo strutto e non il burro (tantomeno altri grassi). Inoltre, la pasta frolla deve essere elastica altrimenti in cottura viene completamente rotta dalla spinta della crema. I nostri si sono un po’ spaccati, ma non è andata troppo male.

pasticciotto leccese

Se vi piace la cucina pugliese nel blog trovate anche le Orecchiette alle cime di rapa e i Pizzarieddi al sugo. Mentre nella sezione Piccole delizie trovate tanti dolcetti buonissimi.

Per questa ricetta ricetta ringraziamo le nostre due fonti di ispirazione: Il dolce di Alice e Cinnamon Lady.

 

pasticciotto leccese
5 da 1 voto
Stampa

Pasticciotto leccese

Piatto Dessert
Cucina Pugliese
Keyword pasticciotto
Preparazione 30 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora 15 minuti

Ingredienti

per la frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 100 g strutto
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 uovo per spennellare

per la crema pasticcera:

  • 500 ml di latte
  • 200 g di zucchero
  • 3 tuorli d’uovo grandi
  • 80 g di farina
  • 1 limone bio

Istruzioni

  1. Preparate la frolla. Su una spianatoia fate la fontana con farina e zucchero; poi al centro mettete lo strutto e l’uovo.
  2. Impastate gli ingredienti fino a formare un panetto omogeneo e liscio. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo in frigorifero a riposare per qualche ora, meglio se tutta la notte.
  3. A parte montate i tuorli con lo zucchero; unite la farina setacciata e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Versate il latte, mescolate e travasate il composto in un pentolino assieme alle bucce di limone.
  5. Portate ad ebollizione mescolando accuratamente con una frusta e cuocete per un paio di minuti. Infine versate in una ciotola, eliminate le bucce di limone e coprite con pellicola alimentare a contatto per evitare la formazione della pellicina.
  6. Fate raffreddare completamente la crema; ancora meglio se la utilizzate fredda di frigo.
  7. Estraete la frolla dal frigo e stendetela con il matterello ad uno spessore di circa 4 mm.
  8. Inserite un disco di frolla negli stampini da pasticciotto imburrati e infarinati, e farciteli con abbondante crema pasticcera.
  9. Coprite ogni stampino con un altro disco di frolla, facendo un po’ di pressione per farlo aderire allo strato sottostante. Rimuovete la pasta in eccesso.
  10. Se la frolla si è scaldata troppo, mettete i pasticciotti per 20 minuti in frigo. Spennellate con l’uovo leggermente sbattuto e cuocete in forno caldo a 175° C per circa 25-30 minuti.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.