Bacetti alle nocciole

bacetti alle nocciole

I bacetti alle nocciole sono la nostra versione dei Baci Perugina fatti in casa. Sono perfetti come seconda proposta dedicata ai cioccolatini homemade e ai regali fatti in casa.

Non è superfluo dire che sono infinitamente più buoni di quelli preconfezionati e sono facilissimi da fare: basta scegliere ingredienti di qualità e non vi servono strumenti a meno che non vogliate procedere con il temperaggio del cioccolato, quel procedimento che rende il cioccolato lucido e croccante.

Questa è solo una delle tantissime ricette che potete trovare nella sezione Cioccolatini del nostro sito. I cioccolatini sono regali originali e piacciono sempre a tutti: nessuno se n’è mai lamentato anche se riproponiamo ogni anno gli stessi.

Staffetta in cucina

Se non avete stampi o attrezzature vi consigliamo di provare a fare i Baci bianchi, i Cioccolatini al cocco, o i Cioccolatini all’arancia candita.

Siete provetti pasticceri? Allora cimentatevi con tecniche più complicate, e preparate i Cioccolatini tipo Lindor, i Cioccolatini alla ciliegia, oppure i Cremini. Per questi cioccolatini, però, dovete possedere gli appositi stampi di silicone.

Se volete infine vi interessa il passo-passo, abbiamo pubblicato la Videoricetta dei bacetti. Così non potete proprio sbagliare!

Bacetti alle nocciole

Piatto Dessert
Cucina Italian
Preparazione 3 minuti
Tempo totale 3 minuti

Ingredienti

per il ripieno

  • 200 g cioccolato al latte
  • 150 g nocciole spellate
  • 150 g zucchero a velo
  • 4-5 cucchiai panna a lunga conservazione

per la finitura

  • 50 g nocciole
  • 200 g (circa) cioccolato fondente

Istruzioni

  1. Tritate il cioccolato al latte e scioglietelo a bagnomaria.
  2. Tritate le nocciole e, in una ciotola, mescolatele allo zucchero a velo e alla panna, poi aggiungete il cioccolato fuso.
  3. Fate raffreddare il composto in frigo per un’ora circa.
  4. Formate delle palline con il composto ormai indurito e al centro ponete una nocciola.
  5. Foderate una teglia con carta forno, disponeteci le palline e mettete di nuovo a raffreddare in frigo per mezz’ora circa.
  6. Temperate il cioccolato fondente e ricoprite le palline.
  7. Un altro passaggio in frigo e poi li potete mettere in una scatola per conservarli meglio (sempre in frigo), se non li mangiate tutti prima!

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.