Macarons salati salmone e limone

by staffettaincucina
macarons salati salmone e limone

I macarons salati salmone e limone sono un antipasto davvero unico. I macarons sono una preparazione tipica francese, di solito dolce, dove due gusci di meringa racchiudono un cuore cremoso.

macarons salati salmone e limone

Come già dimostrato l’anno scorso con i Macarons salati prosciutto e fichi, ci piacciono tantissimo nella versione salata. Probabilmente perché il ripieno contrasta la dolcezza del guscio croccante. E poi sono davvero bellissimi e faranno un figurone come aperitivo su qualsiasi tavola.

macarons salati salmone e limone

Se cercate altre ricette simili guardate nella sezione Antipasti e stuzzichini. Vi consigliamo i Cannoli con la mortadella o le Tartellette con gorgonzola e prosciutto.

Macarons salati salmone e limone

Piatto Appetizer
Cucina French
Preparazione 1 minute
Cottura 15 minuti
Tempo totale 16 minuti

Ingredienti

per i gusci

  • 175 g zucchero a velo
  • 140 g farina di mandorle
  • 100 g albumi a temperatura ambiente
  • 50 g zucchero semolato
  • colorante alimentare rosso in polvere

per il ripieno

  • 100 g burro
  • 100 g Philadelphia o altro formaggio spalmabile
  • 1 limone bio
  • 2 cucchiaiate succo di limone
  • 1 confezione salmone affumicato

Istruzioni

  1. Per una buona riuscita è fondamentale che gli albumi siano vecchi di qualche giorno e che siano a temperatura ambiente già dalla sera prima di preparare i macarons. Questo conferirà alla meringa maggiore stabilità.
  2. Mettete la farina di mandorle ad asciugare in forno a 100° per 15 minuti circa, lasciate raffreddare e poi frullatela con lo zucchero a velo facendo attenzione a non scaldare le polveri.
  3. Per avere una farina molto fine dovete passare al setaccio tutto il composto.
  4. Montate gli albumi a velocità bassa. Quando risultano spumosi unite a più riprese lo zucchero semolato; aumentate poi la velocità montando a neve ferma.
  5. Unite il colorante a piccolissime dosi finché arrivate al colore preferito.
  6. Versate metà delle polveri setacciate sulla meringa e, con una spatola, incorporatele compiendo movimenti dal basso verso l’alto.
  7. Aggiungete anche il resto e continuate a lavorare con la spatola fino a quando il composto avrà un aspetto lucido e morbido ma non troppo liquido. Cadendo dalla spatola dovrà formare un nastro. Questo fondamentale passaggio si chiama macaronage e serve a smontare leggermente il composto.
  8. Accendete il forno a 150° e introducete una teglia vuota. I gusci devono cuocere su due teglie altrimenti la collerette (il caratteristico piede) non viene bene.
  9. Versate il composto nella sac a poche (con bocchetta larga e liscia) e formare i macarons (di 3-4 cm di diametro) su una teglia (non quella che è in forno) rivestita di carta forno.
  10. Fate attenzione che i macarons non abbiano la punta, ma siano piatti, quindi battete la teglia leggermente sul piano di lavoro e lasciate asciugare per almeno 30 minuti.
  11. Cuocete per circa 15 minuti a 150° avendo cura di mettere la teglia con i macarons sopra a quella riscaldata che si trovava in forno.
  12. Lasciate raffreddare completamente.
  13. Staccate i gusci dalla carta forno e metteteli ad asciugare ancora un po’ su una gratella (magari a testa in giù).
  14. Preparate la farcitura. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente; grattugiate la buccia del limone e spremetene il succo.
  15. In un mixer montate il Philadelphia con il burro, la buccia del limone e 2 cucchiaiate del suo succo.
  16. Farcite i gusci con la crema di formaggio e una falda di salmone, accoppiandoli a due a due.
macarons salati salmone e limone
La foto del 2013…

You may also like

9 comments

Cuoca Pasticciona 11 Settembre 2013 - 10:36

Molto particolari, complimenti!

Reply
Sara Drilli 11 Settembre 2013 - 12:07

Preferisco questi salati alla versione dolce! 😛

Reply
matematicaecucina 11 Settembre 2013 - 14:46

buoni e belli! questi salati li preferisco ai dolci!

Reply
sabina 11 Settembre 2013 - 18:13

ma non ci credo, mi avete fatto i macarons in versione salata, ma quante ne sapete!!!
bravissime
baci
sabina

Reply
staffettaincucina 11 Settembre 2013 - 18:54

Ciao Sabiiii!!!
Ci sei mancata tanto ultimamente. Dobbiamo riprendere un ritmo normale di postaggio e anche di giro nei blog delle amiche! Aspettando che la mamma torni dalle vacanze, intanto mi applico sulla prima.
Un bacione Sabi e a presto
Alessia

Reply
edvige 11 Settembre 2013 - 18:58

Bravissime me li fate a casa mia….io non mi ci metto troppo lavoro e poi non li mangia nessuno solo io. Mangio dalla foto ciaooo.

Reply
staffettaincucina 11 Settembre 2013 - 19:01

Ciao Edvige!
Ma noooo, non sono troppo lunghi! Bisogna solo prenderci la mano, e poi in un'oretta o poco più li fai. Solo che ne vengono abbastanza e se devi mangiarli solo tu, la glicemia poi ti va a mille!
Al massimo ci organizziamo così li mangiamo insieme!
Un abbraccio
Alessia

Reply
La mia cucina improvvisata 17 Settembre 2013 - 13:59

Eccezionale!!! Non mi era mai venuto in mente di utilizzare i macarons così…. complimenti… se ti va ti invito a partecipare alla mia rubrica di questo mese che tratta appunto di pesce: http://lamiacucinaimprovvisata.blogspot.it/2013/09/il-vincitore-di-agosto-e-la-mia-cucina.html, ti aspetto!!! A presto, Martina

Reply
La mia cucina improvvisata 17 Settembre 2013 - 15:45

Grazie mille, ricetta inserita!!! Vi aspetto con altre ricettine se volete, fino a 3 in tutto, a presto… Martina

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Speriamo tu sia d'accordo, ma puoi rifiutare o approfondire l'argomento. Accetto Approfondisco

Privacy & Cookies Policy