Strudel di mele

staffetta in cucina

Finora ero convinta che lo strudel di mele fosse un dolce tipico della tradizione austro-ungarica e di conseguenza del Triveneto.

Invece ho scoperto che lo strudel di mele ha origini arabe. Pare che, per le truppe turche, lo strudel di mele fosse un’ottima merenda e fu così che durante l’assedio di Vienna, nel sedicesimo secolo, questa leccornia venne conosciuta in Austria. Le truppe si ritirarono, ma lo strudel di mele rimase e conquistò gli austriaci e buona parte del mondo slavo.

Ogni luogo, e oserei dire ogni casa, ha poi la sua ricetta: con la pasta frolla, con la pasta matta o con la pasta sfoglia, ma il ripieno, invariabilmente, prevede mele, uvetta e pinoli.

La nostra versione è una vecchia ricetta di famiglia con una pasta al tempo stesso croccante e soffice, più vicina ad una pasta frolla.

staffetta in cucina

staffetta in cucina

Print Recipe
Strudel di mele
staffetta in cucina
Piatto Dessert
Cucina Italian
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
Ingredienti
per la pasta
  • 250 g farina 00
  • 50 g burro
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di limone bio
  • Rum
  • pizzico di sale
per il ripieno
  • 2 kg mele fuji
  • 2-3 cucchiai di zucchero
  • pinoli
  • uvetta ammollata nel rum
per decorare
  • 1 albume
  • granella di zucchero
Piatto Dessert
Cucina Italian
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 1 ora
Porzioni
Ingredienti
per la pasta
  • 250 g farina 00
  • 50 g burro
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di limone bio
  • Rum
  • pizzico di sale
per il ripieno
  • 2 kg mele fuji
  • 2-3 cucchiai di zucchero
  • pinoli
  • uvetta ammollata nel rum
per decorare
  • 1 albume
  • granella di zucchero
staffetta in cucina
Istruzioni
  1. Sbucciate e tagliate a piccoli pezzi le mele e cuocetele, con 2-3 cucchiai di zucchero, a fuoco abbastanza alto per far asciugare.
  2. Mettete la farina nella planetaria (o sulla spianatoia), aggiungete un pizzico di sale, il burro fuso e raffreddato, il rum, la buccia di limone, un uovo intero e un tuorlo.
  3. Cominciate ad impastare e aggiungete un po’ di acqua tiepida per amalgamare meglio.
  4. Aggiungete infine lo zucchero (5 cucchiai) e la bustina di lievito. L’impasto non deve essere né troppo duro, né troppo molliccio (eventualmente aggiungete un altro po’ di farina).
  5. Dividete a metà l’impasto e stendetelo (deve essere sottile) su carta forno leggermente infarinata, spalmate le mele, quindi aggiungete i pinoli e l’uvetta.
  6. Arrotolate la pasta con l’aiuto della carta forno e mettete i due strudel sulla placca del forno.
  7. Montate a neve l’albume rimasto e con questo lucidate i due strudel. A questo punto spolverate abbondantemente con la granella di zucchero.
  8. Cuocete in forno a 180° per 10 minuti poi abbassate a 150° per 50 minuti ca.
    staffetta in cucina
Recipe Notes

Volutamente non sono indicate le dosi di uvetta e pinoli perché così ognuno valuta in base ai propri gusti.

 

2 Comments

  • Mary Vischetti ha detto:

    Adoro lo strudel Alessia e Tiziana! Il vostro ha un aspetto meraviglioso! Passate un buon weekend!
    Baci,
    Mary

    • staffettaincucina ha detto:

      Grazie mille Mary! Questa è la ricetta della nonna con un impasto strano. Francamente non sappiamo dire se è simile all’originale o meno, ma di sicuro è buonissimo!!!
      Una buona domenica anche a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *