Torta Sacher

by staffettaincucina
Torta Sacher

 

La torta Sacher è la torta al cioccolato per antonomasia. Di origine austriaca, è ormai conosciuta in tutto il mondo. Se andate a Vienna, dovete assolutamente fare una sosta all’Hotel Sacher per assaggiarla.

torta Sacher

 

Della torta Sacher esistono due versioni: una che prevede lo strato di confettura di albicocche tra due dischi di torta; l’altra che prevede invece lo strato di confettura sopra la torta, direttamente a contatto con la glassa.

La seconda versione è proprio quella che vi proponiamo, ed è anche quella originale che trovate all’Hotel Sacher di Vienna.

Torta Sacher

 

La torta Sacher, se preparata bene, non ha bisogno di panna o crema inglese, perchè è morbida e soffice. Per i più golosi, però, una generosa cucchiaiata di panna montata ci sta molto bene.

Se vi piacciono le ricette tradizionali, nella nostra sezione Dolci ne troverete diverse: lo Strudel di mele, preparato con la ricetta della nonna; la Gubana, un dolce tipico del Friuli; la Babka al cioccolato, un dolce ebraico; o la Torta Pandarancio, una ricetta siciliana.

Torta Sacher

 

 

torta Sacher

Torta Sacher

La torta Sacher, di origine austriaca, è una torta al cioccolato morbida e soffice, da servire per i più golosi con una cucchiaiata di panna montata.
Preparazione 1 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 1 min
Portata Gelati
Cucina Austriaca
Porzioni 8 porzioni

Ingredienti
  

per la torta

  • 150 g farina 00
  • 150 g zucchero a velo
  • 150 g cioccolato fondente
  • 150 g burro
  • 6 uova
  • pizzico di sale

per la copertura

  • confettura di albicocche q.b.
  • 100 g cioccolato fondente
  • 200 g zucchero a velo

per la scritta

  • qualche quadratino di cioccolato fondente

Istruzioni
 

  • Spezzettate il cioccolato e fate fondere a bagnomaria; a parte sciogliete il burro e poi unitelo al cioccolato fuso. Lasciate raffreddare.
  • Separate i tuorli dagli albumi. Con la frusta montate i tuorli con lo zucchero a velo finché il composto è bello gonfio. Aggiungete la crema di burro e cioccolato e mescolate molto bene.
  • In una ciotola montate a neve ferma gli albumi, poi li aggiungete a cucchiaiate al composto, alternando la farina setacciata. Mescolate molto delicatamente ma uniformemente.
  • Imburrate e infarinate una tortiera con la cerniera, versate il composto e cuocete in forno statico a 200°C per 40 minuti.
  • Quando sarà fredda toglietela dallo stampo e mettetela su un piatto.
  • Passate la confettura di albicocche attraverso un setaccio in modo da avere una consistenza quasi gelatinosa. Poi scaldatela in un pentolino quel tanto che basta a renderla un po’ fluida. Con l’aiuto di un cucchiaio versatela sul dolce cercando di coprire solo la parte superiore e non i bordi.
  • Sciogliete dolcemente a bagnomaria il cioccolato della copertura, aggiungete un cucchiaio d’acqua calda. Poi, mescolando energicamente con una frusta per non avere grumi, versate un po’ per volta lo zucchero a velo assieme a qualche altro cucchiaio di acqua calda quanto basta per avere una consistenza morbida ma compatta.
  • Ricoprite il dolce con questa glassa uniformemente con l’aiuto di una spatola. Sciogliete qualche quadratino di cioccolato e con l’aiuto di un cornetto scrivete il nome Sacher.

You may also like

1 comment

edvige 12 Dicembre 2017 - 17:17

Alla Sacherstube ja, almeno quando ci sono andata io parliamo indietro nel tempo….oltre 30anni fa, alternavano le due versioni dando preferenza a quella con la marmellata nel centro in quanto essendo parecchio grande una volta tagliata diventata un po secchina…e coprivano con Schlagober ovvero la panna.
I quadrucci però sono l’invenzione migliore perchè coperti dalla cioccolata restano umidi e morbidi e si mangiano….in un boccone. Si trovano prevalentemente pronti per asporto difficile trovarli alla Stube almeno quella volta. Brave ottimo Sehr sehr gut) . Buona serata.

Reply

Leave a Comment

Valutazione ricetta




Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Speriamo tu sia d'accordo, ma puoi rifiutare o approfondire l'argomento. Accetto Approfondisco

Privacy & Cookies Policy