Parmigiana di melanzane

parmigiana di melanzane

La parmigiana di melanzane è un must della cucina italiana. La ricetta originale della parmigiana prevede melanzane fritte, salsa di pomodoro, mozzarella, parmigiano e basilico.

Per una migliore presentazione e un servizio più facile e bello, vi consigliamo di preparare come delle torrette di melanzane monoporzione.

parmigiana di melanzane

Se vi piacciono le melanzane, nel nostro sito potete trovare tante altre interessanti e facili ricette come le Melanzane alla pugliese, la Pasta al forno con le melanzane oppure una Torta salata.

Parmigiana di melanzane

Piatto Main Dish
Cucina Italian
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 4 melanzane grosse
  • 4-5 mozzarelle
  • parmigiano reggiano
  • salsa di pomodoro
  • basilico
  • sale
  • farina
  • olio extravergine di oliva

Istruzioni

  1. Tagliate le melanzane a rondelle e mettetele sotto sale per un paio d’ore se amare. Trascorso questo tempo, strizzatele bene.
  2. Infarinate le melanzane e friggetele in olio d’oliva ben caldo. Scolatele su carta assorbente e salatele.
  3. A parte tagliate le mozzarelle a rondelle sottili e fatele sgocciolare.
  4. Prendete una teglia rettangolare abbastanza grande e mettete sul fondo due cucchiai di salsa di pomodoro, stendendola bene.
  5. Ponete le rondelle di melanzana una vicina all’altra nella teglia e spalmatele con poco sugo; disponete sopra una fettina di mozzarella e una spolverata di parmigiano. Proseguite a formare gli strati (4-5) secondo l’ordine appena descritto. Terminate con abbondante parmigiano e qualche foglia di basilico fresco.
  6. Cuocete in forno a 200° per ca. 20 minuti, fintanto che vedrete una bella crosticina dorata.
    parmigiana di melanzane

Note

Tenendo conto che i tempi di preparazione sono abbastanza lunghi, si può suddividere il lavoro in più fasi. Per esempio, si può preparare le melanzane anche il giorno prima.

3 Comments

  • Gioppa ha detto:

    Buona però la parmigiana originale prevede che le fette di melanzane siano passate prima nella farina e poi nell'uovo, infine fritte in olio bollente. Il gusto è diverso, io ho provato tutte e due le versioni ma da tradizione di famiglia l'uso dell'uovo è obbligatorio…certo le calorie aumentano 🙁
    Cmq la tua è davvero invitante!

  • staffettaincucina ha detto:

    Carissima Gioppa, grazie di esserti aggiunta ai nostri lettori fissi.
    Il bello delle ricette tradizionali è che ogni famiglia ha la sua versione originale e ormai ben rodata.
    Per curiosità siamo andate a vedere la versione del Talismano della Felicità (edizione del 1949), e anche lì la frittura viene fatta senza uova. Anzi, non c'è neanche l'infarinatura, che però noi preferiamo effettuare per rendere il fritto più leggero.

  • Gioppa ha detto:

    è vero in Calabria ad esempio so che alcuni la fanno senza farina e aggiungono l'aglio, non ricordo chi me lo disse però!. E io oltre a farla come te (quando non ho le uova) ultimamente (molto spesso) la preparo semplicemente grigliando le melanzane sulla piastra e aggiungendo pomodoro a crudo, olio evo a crudo e mozzarella…viene leggerissima e molto buona, così la mangia anche il mio papi (quando capita qui) che deve evitare le fritture. E poi diciamo tutta la verità la parmigiana è buona in ogni modo forse anche facendole solo bollire!. Comunque scusa sono stata scortese non vi ho fatto i complimenti per le tante ricette fantastiche che avete pubblicato! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.