Pasta in scrigno di melanzane

Buon quarto Compliblog a noi!
Nonostante l’anno passato di quasi assoluta assenza dagli schermi, non ci siamo lasciate scoraggiare, e non abbiamo chiuso il blog come spesso accade in questi casi. Infatti, la nostra passione per la cucina è rimasta intatta, abbiamo solo avuto bisogno di trovare di nuovo il tempo di preparare qualcosa di buono (e di fotografarlo, e di scriverne la ricetta).
Oggi festeggiamo con un primo semplice (ancora non ci siamo completamente liberate da tutti gli impegni, ma per fortuna manca poco), che sa di estate e viene direttamente (e solo con pochissime variazioni) dal numero di agosto 2014 della Cucina Moderna.
L’anno scorso, solo guardando la foto nella rivista, ci era venuta l’acquolina in bocca, ma abbiamo dovuto aspettare più di un anno per gustarcela! Rispetto alla ricetta originale, abbiamo sostituito i cipollotti con dello scalogno, e il parmigiano con del pecorino romano per avere un gusto più deciso e saporito.
Print Recipe
Pasta in scrigno di melanzane
Piatto Main Dish
Cucina Italian, Vegetarian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 2 melanzane
  • 200 g mozzarella
  • 100 g pecorino romano
  • 3 scalogni
  • 1 confezione di polpa di pomodoro
  • 200 g mezze maniche o altro formato d pasta corta
  • olio EVO
  • sale
Piatto Main Dish
Cucina Italian, Vegetarian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
4 persone
Ingredienti
  • 2 melanzane
  • 200 g mozzarella
  • 100 g pecorino romano
  • 3 scalogni
  • 1 confezione di polpa di pomodoro
  • 200 g mezze maniche o altro formato d pasta corta
  • olio EVO
  • sale
Istruzioni
  1. Lavate le melanzane e tagliatele a metà per il senso della lunghezza. Incidetene la polpa formando una griglia, e condite con olio, sale e pepe.
  2. Infornate a 200°C per 15-20 minuti.
  3. Tritate gli scalogni, e mettetene due terzi in una padella capiente con un filo d’olio. Soffriggete lo scalogno.
  4. Frullate la polpa di pomodoro, aggiungetela agli scalogni e condite con sale e pepe.
  5. Cuocete per 15-20 minuti, e a 5 minuti dalla fine aggiungete le foglie di basilico precedentemente lavate e spezzettate.
  6. Una volta cotte, sfornate le melanzane e scavatene la polpa con un cucchiaio, lasciando un bordo intatto di mezzo centimetro.
  7. Riducete la polpa delle melanzane a cubetti.
  8. Fate soffriggere con un filo d’olio lo scalogno rimanente e aggiungete i cubetti di melanzana. Fate insaporire e aggiustate di sale.
  9. Mettete a cucinare le mezze maniche in acqua salata, e scolatele molto al dente. 
  10. Condite la pasta con la salsa al pomodoro, la melanzana ripassata, la mozzarella ridotta a cubetti e parte del pecorino grattugiato.
  11. Riempite le melanzane scavate con la pasta e cospargete abbondantemente la superficie con il pecorino rimasto.
  12. Gratinate in forno per altri 10 minuti e servite ben caldo.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.