Hamburger messicano

by staffettaincucina
hamburger messicano

Ogni tanto lo street food si vede anche a casa Staffette e così abbiamo preparato questo hamburger messicano. Ci piacciono molto i sapori messicani, e qui sul blog mancava proprio un hamburger. Quindi abbiamo recuperato peperoni, tabasco, e un po’ di spezie e ci siamo messe all’opera.

Se anche a voi piacciono questi sapori, vi consigliamo di provare le Fajitas di pollo con guacamole o il Bagel vegetariano. Questo hamburger messicano si combina perfettamente con il Chili messicano e con il Tortino al cioccolato dal cuore morbido.

hamburger messicano

Hamburger messicano

Piatto Main Dish
Cucina Mexican
Porzioni 3 persone

Ingredienti

per gli hamburger

  • 300 g pollo
  • 50 g pane raffermo
  • latte
  • timo
  • sale
  • pepe

per la cipolla caramellata

  • 1 cipolla di Tropea
  • zucchero
  • aceto balsamico

per il ketchup home made

  • 1 confezione di polpa di pomodoro
  • mezza cipolla gialla
  • zucchero
  • aceto di mele
  • tabasco
  • olio
  • sale
  • pepe
  • yogurt

per completare il panino

  • 1 peperone rosso
  • formaggio Saporito delle Valli o formaggio tenero ma saporito
  • 3 panini da hamburger

Istruzioni

Per il ketchup

  1. Preparate un sugo di pomodoro con la cipolla tritata finemente, un filo d’olio, la polpa, sale e pepe.
  2. Fate cuocere per 30 minuti e poi frullate bene il tutto.
  3. A questo punto rimettete in pentola e aggiungete un cucchiaio di zucchero e 4 cucchiai di aceto.
  4. Fate restringere ulteriormente, assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale.
  5. Togliete dal fuoco e lasciate la salsa a raffreddarsi e insaporirsi (meglio ancora se la preparate il giorno prima).
  6. All’ultimo momento aggiungete tabasco a piacere e un po’ di yogurt. Se volete conservarla, sterilizzate un barattolo e tenete il ketchup in frigo.

Per i peperoni

  1. Pulite e tagliate a falde il peperone, mettetelo sotto il grill a 200° per una mezz’ora.
  2. Poi avvolgetelo nella stagnola e dopo un po’ spellatelo. Salatelo.

Per la cipolla caramellata

  1. Tagliate la cipolla non troppo fine, e stufatela in una pentola antiaderente con un filo di olio e un pizzico di sale, con il coperchio chiuso.
  2. Dopo 5 minuti, quando la cipolla avrà perso un po’ di liquidi, aggiungete un cucchiaino da tè di zucchero e lasciate caramellare a coperchio chiuso per altri 5 minuti.
  3. Infine aggiungete un cucchiaio di aceto e lasciatelo sfumare per un paio di minuti senza coperchio. Tenete da parte.

Per gli hamburger

  1. Mettete a mollo nel latte il pane raffermo.
  2. Intanto, tritate la carne di pollo (o fatevela preparare dal vostro macellaio) e mettetela in una ciotola capiente, il pane strizzato, il sale, il pepe e un po’ di timo (o altra spezia a vostro piacere) e amalgamate tutti gli ingredienti.
  3. Fate delle polpette che poi schiaccerete dando la forma degli hamburger.
  4. Cuocete gli hamburger a fuoco dolce in modo che l’interno sia cotto ma morbido.
  5. La cottura si può fare sia in padella con un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva, che sulla piastra se volete degli hamburger più light.

Per completare i panini

  1. Tagliando a metà i panini e metteteli su una piastra finché non risultano croccanti.
  2. Sulla superficie interna spalmate un po’ di ketchup e poi alternate peperone, hamburger, una fetta sottile di formaggio e la cipolla caramellata.

Note

Invece di comprare i panini, potete preparali seguendo questa nostra ricetta del pan brioche. Prima dell’ultima lievitazione, fate tante palline di circa 50 g l’una e mettetele a lievitare sulla teglia per circa 2 ore, coperti con un canovaccio. Spennellateli con uovo sbattuto e cospargeteli con semi di sesamo e di papavero. Cuoceteli a 180° per 25 minuti circa (fate sempre la prova stecchino).

You may also like

4 comments

edvige 29 Aprile 2014 - 15:40

Molto interessante bravissime. Buona serata

Reply
Maria Grazia 29 Aprile 2014 - 17:35

Mi hai incantato su Facebook. Mi sono voluta beare ancora una volta correndo qui. E' uno spettacolo. Ancora brave!!!
Buona serata!
MG

Reply
Mariachiara Martinelli 3 Maggio 2014 - 15:44

Molto invitanti questi panini, altro che il Mac!!!
Mi sono iscritta tra i vostri followers, questo blog è molto interessante!
Ciao
Chiaretta

Reply
Sara Drilli 6 Maggio 2014 - 17:59

Io di questi panini amo TUTTO anche il tempo che occorre per prepararli!! 😀 😀 Un bacio GRANDE GRANDEEEEEEEEEEEEE

Reply

Leave a Comment






Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Speriamo tu sia d'accordo, ma puoi rifiutare o approfondire l'argomento. Accetto Approfondisco

Privacy & Cookies Policy