Gaufre di Liegi

by staffettaincucina
gaufre di Liegi

 

Ogni volta che visitiamo la Francia o il Belgio ci mangiamo almeno una gaufre di Liegi, e finalmente siamo riuscite a prepararle homemade. Da questa ricetta non ci separeremo più!

Il merito della ricetta, e anche della sua preparazione, va alla nostra carissima amica Elisabetta del blog La mia cucina rossa. Avendo vissuto in Belgio, sapevamo che la sua ricetta delle gaufre di Liegi sarebbe stata perfetta. Inoltre, ci ha anche rifornito dello zucchero perlato necessario per prepararle, uno zucchero in granella molto più grosso di quello che si trova in commercio in Italia. Senza non è la stessa cosa!

gaufre di Liegi

 

Per molti le gaufre e i waffle sono la stessa cosa, ma i due impasti sono in realtà completamente differenti: per i waffle si prepara una sorta di pastella liquida, mentre l’impasto delle gaufre è piuttosto solido e compatto.

Queste gaufre di Liegi finiscono dritte dritte nella nostra top 10 dei perfetti dolci da colazione, insieme ad altre deliziose preparazioni come la Brioche feuilletée o i Quadrotti alle noci.

 

gaufre di Liegi

Gaufre di Liegi

La gaufre di Liegi è un dolce tipico del Belgio, diffuso anche in Francia. Da non confondere con i waffle, viene servita anche solo con lo zucchero a velo
5 da 1 voto
Portata Colazione

Ingredienti
  

  • 225 g farina 00
  • 5 g lievito di birra fresco
  • 65 g latte
  • 80 g burro
  • 125 g zucchero perlato
  • 70 g uova
  • ½ cucchiaino sale fino
  • ½ cucchiaino estratto di vaniglia

Istruzioni
 

  • Fate sciogliere il lievito nel latte, poi aggiungete la farina e impastate. Una volta che il latte sarà tutto assorbito, aggiungete anche le uova sbattute, il sale e l’estratto di vaniglia.
  • Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo; poi fate lievitare per mezz’ora.
  • Riprendete l’impasto, aggiungete a poco a poco il burro morbido a temperatura ambiente e impastate finché non sarà del tutto assorbito.
  • Aggiungete infine lo zucchero perlate e mescolate l’impasto a mano o con una spatola, ma non nell’impastatrice altrimenti lo zucchero si frantuma.
  • Fate lievitare per 3-4 ore (solo 2 d’estate quando fa caldo).
  • Dividete l’impasto in 7 gauffres di circa 80g l’una.
  • Scaldate la piastra per waffle e cuocete le gaufre per 3 minuti abbondanti ciascuna.
  • Servite tiepide con abbondante zucchero a velo per la classica gaufre sucrée, oppure con crema di nocciole.

You may also like

4 comments

Laura 17 Maggio 2020 - 9:05

5 stars
Mi sono cimentata qualche giorno fa, che dire!! Sono venute buonissime!! Impasto friabile ed esterno croccante, dolci al punto giusto. In questo periodo l’impasto era già raddoppiato dopo due ore. Complimenti per la ricetta, sicuramente le rifarò presto 🙂

Reply
staffettaincucina 9 Agosto 2020 - 17:27

Sono contentissima siano venute bene! grazie per il tuo commento e scusa per il ritardo nella nostra risposta, ma riapriamo oggi il blog dopo mesi

Reply
Mario 22 Gennaio 2021 - 3:28

Devo provarla. Ci sono migliaia di ricette. Finora sul web solo una era accettabile. Il resto era tutto spazzatura. Devo dire che usando una planetaria anche una ricetta sbagliata da un prodotto mangiabile probabilmente.
Ma io faccio tutto a mano! Non ho planetaria.
In compenso uso una piasta professionale e questo fa una grossa differenza.
Anche se ci sono tre piastra base. Una per i waffle Liegi, una per i waffle di Bruxelles e una per quelli ripieni.
Ok ce ne sono altre ma queste sono le principali.
I Gaufre di Liegi sono waffle di Liegi! Quelli di Bruxelles hanno bisogno di una piastra diversa!!!
Di Fatto qualunque piastra usi esce fuori ma non è quello originale. Quelli di Bruxelles devono uscire molto più alti.
Le piastre comuni diciamo che non rispettano nessun parametro ma vanno bene se non pretendi troppo!
Non posso pronunciarmi sulla ricetta finchè non la provo ma vedo che avete messo meno latte e meno burro di alcune ricette di professionisti. Ma avete messo più albume. In teoria dovrebbe veniere un impasto meno solido . Vedremo. Saluti

Reply
staffettaincucina 28 Gennaio 2021 - 21:33

Spero tu l’abbia provata e ci faccia sapere presto se è di tuo gradimento!

Reply

Leave a Comment

Valutazione ricetta




Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Speriamo tu sia d'accordo, ma puoi rifiutare o approfondire l'argomento. Accetto Approfondisco

Privacy & Cookies Policy