Panini da buffet

Da poco è ricominciato lo scambioricette delle Bloggalline, ormai mitico gruppo di blogger che condivide uno spirito di collaborazione e amicizia via web.

Questa volta siamo state  abbinate a Claudia del blog La pagnotta innamorata. Tra le molteplici ricette interessanti, e che ci proponiamo di fare quanto prima, la nostra scelta si è focalizzata su dei panini da buffet.

Staffetta in cucina

 

Mai scelta è stata più azzeccata: buonissimi farciti con i salumi e di sicuro effetto ad un buffet, una festa tra amici o una merenda con i bambini. Noi abbiamo scelto una classicissima farcia mortadella, maionese e qualche fogliolina di insalata, ma voi potete sbizzarrirvi come più vi piace. E per i più golosi consigliamo anche la versione dolce con la Nutella.

Staffetta in cucina

 

Print Recipe
Panini da buffet
staffetta in cucina
Piatto Bread
Cucina Italian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti ca.
Porzioni
30 panini
Ingredienti
  • 280 ml latte intero
  • 45 g zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 250 g farina 0
  • 250 g farina forte W290-320
  • 80 g burro morbido
  • 10 g sale
  • 1 uovo per la finitura
Piatto Bread
Cucina Italian
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti ca.
Porzioni
30 panini
Ingredienti
  • 280 ml latte intero
  • 45 g zucchero semolato
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 250 g farina 0
  • 250 g farina forte W290-320
  • 80 g burro morbido
  • 10 g sale
  • 1 uovo per la finitura
staffetta in cucina
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparate il lievitino: sciogliete il lievito in 100 grammi di latte tiepido poi aggiungete 80 grammi di farina e amalgamate bene. Coprite con la pellicola e lasciate a riposo per circa 30-40 minuti.
  2. Trascorso questo tempo, aggiungete il restante latte tiepido e mescolate. Poi aggiungete lo zucchero, la farina e amalgamate bene. Quindi aggiungete il burro morbido a pezzetti e continuate ad impastare. Per ultimo aggiungete il sale.
  3. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un palla morbida, ma non appiccicosa. Coprite con la pellicola a contatto e lasciate lievitare fino al raddoppio in luogo tiepido e lontano da correnti d’aria. I tempi di lievitazione possono variare anche parecchio in base alla farina utilizzata o alla temperatura presente in casa.
  4. Passato il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in tante palline il più possibili uguali (le nostre pesavano circa 30g l’una) e le disponete sulla placca del forno rivestita da carta forno (a noi sono venute due placche).
  5. Li lasciate lievitare nuovamente fino al raddoppio, poi li spennellate con l'uovo leggermente sbattuto e subito li infornate in forno caldo e ventilato a 180° per circa 20 minuti.
  6. Poi li fate raffreddare su una griglia fuori dal forno.

Staffetta in cucina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *