Apple Pie di Martha Stewart

Apple Pie di Martha Stewart

È iniziato l’autunno e per celebrarlo non c’è niente di meglio della Apple Pie di Martha Stewart. La Apple Pie non è una semplice torta di mele, ma la versione americana che si vede nei film in ogni tavola calda che si rispetti.

Apple Pie di Martha Stewart

Online esistono numerose ricette della Apple Pie di Martha Stewart, ovviamente una diversa dall’altra. Ne abbiamo studiate diverse e abbiamo tirato un po’ nel mezzo. Il risultato ci ha assolutamente soddisfatte.

La torta è bella alta, super melosa (per scelta personale abbiamo usato le mele con la buccia, ma voi potete anche sbucciarle), la crust pie bella croccante, e servita con la pallina di gelato è una favola.

Apple Pie di Martha Stewart

Per gli amanti delle mele, nel blog trovate anche il Crumble di mele, il classico Strudel, o se siete alla ricerca di ricette più sfiziose, vi consigliamo la Mela ripiena caramellata.

Apple Pie di Martha Stewart

 

Apple Pie di Martha Stewart

Dosi per una tortiera da 20 cm alta, tipo tortiera da pastiera.

Piatto Dessert
Cucina American

Ingredienti

per l'impasto:

  • 400 g farina 00
  • 300 g burro a pezzetti
  • 1 cucchiaino e mezzo sale
  • 1 cucchiaio e mezzo zucchero
  • 110 ml acqua gelata

per il ripieno:

  • 30 g farina 00
  • 4 mele Granny Smith
  • 1 limone
  • 160 g dzucchero più quello per spolverare
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 3 cucchiai burro a pezzetti
  • 1 uovo grande

Istruzioni

  1. Mettete la farina, il sale e lo zucchero in un robot da cucina ed azionate la funzione pulse per mescolare.
  2. Aggiungete il burro a pezzetti freddo di frigo, e azionate il robot ancora con la funzione pulse, fino ad ottenere un composto bricioloso; ci vorranno 10 secondi circa.
  3. Versate l'acqua ghiacciata, a pioggia, sul composto. Azionate il pulse finché il composto inizia a stare insieme: non deve essere né asciutto né bagnato. Se il composto dovesse essere troppo asciutto, unite ancora un po’ d’acqua, un cucchiaio alla volta, azionando il robot.
  4. Dividete l'impasto in due parti uguali. Con il matterello stendete l'impasto su due fogli di carta forno leggermente infarinati, ad uno spessore di 3 mm circa; dovete ottenere due dischi di circa 34 cm di diametro.
  5. Coprite con pellicola per alimenti e mettete in frigorifero per 30 minuti circa.
  6. Lavate bene le mele e tagliatele in spicchi sottili. Trasferitele in una ciotola capiente e versateci sopra il succo di limone, per evitare l'annerimento.
  7. In un'altra piccola ciotola, mettete la farina, lo zucchero e la cannella; mescolate e aggiungete alle mele, facendo in modo che il mix si distribuisca uniformemente.
  8. Prendete uno dei due dischi dal frigo, rivestite con esso uno stampo da 20 cm precedentemente imburrato ed infarinato, e riempitelo con le mele premendo bene in modo che formino uno strato bello compatto. Formate una sorta di montagnola al centro più alta rispetto ai bordi dello stampo. Distribuite i pezzetti di burro sopra alle mele ed eventualmente eliminate l’eccesso di impasto lasciando un paio di centimetri di bordo.
  9. Rimettete la teglia in frigo (o anche in freezer) a raffreddare per qualche minuto.
  10. Sbattete leggermente l’uovo con una forchetta. Estraete la teglia e l’altro disco di impasto dal frigo.
  11. Spennellate il bordo dell'impasto contenente le mele con l’uovo. Posizionate il secondo disco al centro, sopra le mele, eliminando l'impasto in eccesso, se necessario. Ripiegate il bordo dell'impasto inferiore su quello superiore e sigillate bene, arricciando i bordi se volete.
  12. Con un coltellino, praticate i classici 5 tagli sul disco, che permetteranno la fuoriuscita del vapore durante la cottura.
  13. Spennellate la superficie della torta con l'uovo sbattuto e cospargete con lo zucchero.
  14. Cuocete in forno statico a 230°C per 10 minuti (la crosta comincerà a dorarsi). Poi abbassate la temperatura a 175°C, e proseguire la cottura finché la superficie sarà ben dorata, per circa un’ora/un’ora e un quarto.
  15. Se durante la cottura la crosta tende a scurirsi troppo, copritela con un foglio di carta alluminio.
  16. Trasferite su una gratella per dolci e lasciate raffreddare un po’ prima di sformare.
  17. Servite con una spolverata di zucchero a velo o del gelato alla crema se vi fa piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.