Torta di zucca e noci pecan

La crostata di zucca e noci pecan è una rivisitazione della ricetta della classica Pumpkin Pie di Martha Stewart. Di solito seguo in maniera molto precisa le ricette, soprattutto quelle dolci, ma questa ricetta mi stava creando numerosi problemi, soprattutto a causa di ingredienti americani qui introvabili. Quindi ho fatto un azzardo e mi sono creata le mie personali dosi. E per fortuna è venuta benissimo e della giusta consistenza.

crostata di zucca e noci pecan

La zucca ci crea sempre un po’ di problemi, soprattutto perché spesso i piatti sono troppo dolci e stucchevoli. Invece questa Crostata di zucca e noci pecan è perfettamente bilanciata, la crema è morbida e le noci le danno croccantezza, non è eccessivamente dolce, tra la zucca hokkaido e le pecan c’è un bel profumo di affumicato.

crostata di zucca e noci pecan

La pasta frolla viene da una ricetta di Ottolenghi; la dose è abbondante, e con quello che ne rimane potete preparare le Tartellette frangipane ai fichi, oppure conservarla in freezer fino a 2-3 mesi.

Visto che inizia l’autunno e il periodo delle zucche, vi consigliamo di preparare anche gli Gnocchi di zucca, la Millefoglie di funghi e zucca oppure i Gamberi saltati con verdurine.

Crostata di zucca e noci pecan

Ingredienti

per la frolla

  • 300 g farina 00
  • 90 g zucchero a velo
  • ¼ cucchiaino sale fino
  • 200 g burro Lurpak a cubetti freddo di frigo
  • 1 limone bio
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 20 ml acqua fredda

per il ripieno

  • 1 zucca hokkaido 800-900g
  • 1 lattina latte condensato
  • 65 g zucchero muscovado
  • 3 uova
  • 85 g panna fresca con 36% grassi
  • ½ cucchiaino sale
  • ½ cucchiaino cannella
  • noce moscata
  • 1 e ½ cucchiaino estratto di vaniglia
  • noci pecan

Istruzioni

  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla. Mescolate la farina, lo zucchero a velo e il sale in un food processor. Aggiungete il burro a pezzetti e la buccia grattugiata del limone, e mescolate azionando alcune volte la funzione pulse. Dovete ottenere un crumble umido.
  2. Sbattete leggermente il tuorlo d’uovo con l’acqua, e aggiungeteli al mix di farina e burro. L’impasto sarà piuttosto umido, ma è normale.
  3. Mescolate ancora una volta, finché l’impasto non sarà omogeneo; quindi trasferitelo su un piano di lavoro infarinato.
  4. Lavorate l’impasto a formare una palla, sistematelo sopra un foglio di pellicola e schiacciatelo gentilmente fino a formare un disco. Rivestitelo completamente con la pellicola e ponete in frigo per almeno un’ora (anche meglio una notte intera) perché l’impasto è molto morbido.
  5. Tagliate a metà la zucca, privatela dei semi, e adagiatela su una teglia da forno con il taglio rivolto verso il basso.
  6. Cuocete in forno a 220°C per 45-50 minuti.
  7. Sfornate la zucca e estraetene la polpa con un cucchiaio. Dovete ottenere 400g di polpa.
  8. Prima di iniziare a preparare il ripieno, stendete la pasta frolla in un disco di 30 cm di diametro e uno spessore di 2-3 mm.
  9. Rivestite una teglia da forno da 23 cm con della carta forno e disponetevi la pasta frolla. Eliminate la pasta frolla in eccesso, pareggiate bene i bordi, praticate dei buchi sul fondo con una forchetta e mettete in freezer per 30 minuti.
  10. Trasferite la polpa di zucca in un food processor e frullatela finché non ottenete una purea vellutata e omogenea. Potete eventualmente aiutarvi con un goccio di olio di girasole o di latte.
  11. Sbattete leggermente le uova, e aggiungete la purea di zucca. Aggiungete anche lo zucchero, il sale, la cannella e la noce moscata, e sbattete con la frusta finché non ottenete un composto liscio.
  12. Abbassate la velocità e aggiungete anche il latte condensato, la panna fresca e l’estratto di vaniglia. Mescolate finché non ottenete un composto assolutamente omogeneo.
  13. Accendete il forno statico a 170°C.
  14. Prelevate dal freezer la teglia e versateci dentro il ripieno per 3/4. Il rimanente trasferitelo in una caraffa o in una tazza.
  15. Trasferite la teglia nel forno e versate il rimanente ripieno fino a che non arriva a 1-2 millimetri dal bordo (il ripieno si gonfierà leggermente in cottura).
  16. Cuocete per 60 minuti. Prelevate la torta, decoratela con le noci pecan, e proseguite la cottura per altri 20 minuti.
  17. Mettete a raffreddare su una gratella per 2-3 ore: non sformate prima di questo periodo di tempo, perché la crema ha bisogno di rassodarsi raffreddandosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.