Krapfen

krapfen

I Krapfen o bomboloni sono tra i dolci di Carnevale più amati in assoluto. La loro versione originale è ovviamente fritta, e noi ci atteniamo alla ricetta classica. Esistono anche versioni di krapfen al forno, ma non ci hanno mai soddisfatto.

I dolci fritti hanno la cattiva fama di essere dolci unti e pesanti. Questo succede quando la frittura avviene a temperature troppo basse. Questi krapfen, invece, vedrete che sono assolutamente leggerissimi e ve ne mangerete un intero vassoio senza neanche accorgervene.

Tendenzialmente preferiamo non farcire i krapfen prima della frittura perché c’è sempre il rischio che si aprano in cottura. Inoltre, avere i krapfen senza farcitura permette ad ogni commensale di farcirli a piacimento. E quindi li portiamo in tavola con crema pasticcera, Nutella, o confettura di albicocche (come vuole la ricetta originale), così ognuno sceglie la farcitura che preferisce.

Date una sbirciata alla sezione Dolci fritti per altre idee perfette per carnevale: troverete i Crostoli, le Ciambelle, le Frittelle di semolino. Che bontà!

Staffetta in cucina
 
Print Recipe
Krapfen
Piatto Dessert
Cucina German
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
Ingredienti
per il lievitino
  • 2 cucchiai latte
  • 20 g lievito
  • 1-2 cucchiai farina 00
per l'impasto
  • 200 g farina 00
  • 50 g burro
  • 100 ml latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 pizzico sale fino
  • zucchero a velo
  • crema pasticcera o marmellata di albicocche
  • olio di arachide per friggere
Piatto Dessert
Cucina German
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
Ingredienti
per il lievitino
  • 2 cucchiai latte
  • 20 g lievito
  • 1-2 cucchiai farina 00
per l'impasto
  • 200 g farina 00
  • 50 g burro
  • 100 ml latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 pizzico sale fino
  • zucchero a velo
  • crema pasticcera o marmellata di albicocche
  • olio di arachide per friggere
Istruzioni
  1. Prima di tutto preparate il lievitino: sciogliete il lievito in 2 cucchiai di latte tiepido, unite la farina (1-2 cucchiai aggiunti un po’ per volta altrimenti diventa troppo dura), fate una pallina, incidete una croce e mettetela a lievitare in luogo caldo.
  2. Dopo un’oretta circa mettete nella planetaria il burro fuso e raffreddato, i 3 tuorli, la farina, il lievitino, il latte sempre tiepido, lo zucchero e il sale e lavorate per 5 minuti abbondanti.
  3. Quindi infarinate la palla e mettetela a lievitare per 30-40 minuti.
  4. Stendete l’impasto con uno spessore di 1 cm e ritagliate i dischi: noi usiamo uno stampino di 5 cm di diametro perché li preferiamo piccoli così si friggono meglio.
  5. A questo punto si può procedere in due modi diversi: il primo, più classico, prevede che su metà dei dischi si metta un cucchiaino di marmellata; quindi si bagni il bordo con del latte tiepido e si richiuda bene con l’altra metà dei dischi.
  6. La seconda soluzione, quella da noi utilizzata, prevede invece di lasciare uno spessore maggiore (1 cm e mezzo), e di non sovrapporre i due dischi; in questo modo si evita che i krapfen si aprano durante la frittura.
  7. Lasciate lievitare per un’altra ora.
  8. Friggete a fuoco basso, pochi per volta (è preferibile una padella alta e non troppo larga), girandoli una o due volte.
  9. Fate un taglio sulla parte superiore dei krapfen, e farciteli con crema pasticcera, marmellata di albicocche o farciture a vostro piacere.
  10. Spolverizzateli con lo zucchero a velo

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.