Gnocchi di patate

gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate sono un primo piatto classico della cucina italiana, anzi, c’è addirittura un detto che afferma “Giovedì gnocchi”. Una volta, infatti, vi era una cadenza settimanale dei piatti: il lunedì, per esempio, era il giorno del brodo, mentre il giovedì le vecchie trattorie romane proponevano sempre gli gnocchi.

Questa ricetta degli gnocchi di patate è la ricetta della nonna, tramandata di generazione in generazione, ed è davvero divina: gli gnocchi sono soffici e leggeri, e si sciolgono in bocca. Per un risultato ottimale, però, bisogna scegliere bene le patate. Con lo stesso impasto potete anche preparare un rotolo farcito come il nostro Rotolo di patate con lo sclopit.

Per quanto riguarda il condimento, noi preferiamo in assoluto gli gnocchi al sugo di pomodoro con tanto parmigiano sopra, ma potete condirli anche con ragù di carne (famosi quelli al ragù d’anatra) oppure con una fonduta di formaggi misti o di gorgonzola.

Nella sezione Primi del nostro blog troverete anche le nostre ricette degli Gnocchi di zucca e degli Gnocchi di ricotta, oppure i fantastici Canederli, gli gnocchi di pane.

gnocchi di patate
Print Recipe
Gnocchi di patate
gnocchi di patate
Piatto Main Dish
Cucina Italian
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
6-7 persone
Ingredienti
  • 2 kg patate qualità “Kennebec”
  • 450 g farina
  • 2 uova intere
  • sale
Piatto Main Dish
Cucina Italian
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
6-7 persone
Ingredienti
  • 2 kg patate qualità “Kennebec”
  • 450 g farina
  • 2 uova intere
  • sale
gnocchi di patate
Istruzioni
  1. Lessate le patate in acqua fredda non salata, poi pelatele e passatele allo schiacciapatate ancora calde.
  2. Allargate l’impasto sulla spianatoia e aspettate che si raffreddi completamente altrimenti l’impasto assorbirà troppa farina e gli gnocchi risulteranno meno delicati.
  3. A questo punto aggiungete il sale, la farina e le uova; impastate aggiungendo eventualmente un altro po’ di farina e fate una palla.
  4. Prendete poco impasto per volta e fate un lungo salamino che taglierete a tocchetti (grandi a piacere). Passate questi tocchetti (ben infarinati) sull’apposito attrezzo per rigarli in modo che assorbano meglio il sugo.
  5. Mettete sul fuoco una pentola alta, riempitela d’acqua e salate.
  6. Al bollore, calate gli gnocchi pochi per volta e quando verranno a galla scolateli e conditeli con il sugo che più amate.
  7. Noi li preferiamo con un semplice sugo di pomodoro e una spolverata di parmigiano.

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.